mercoledì, dicembre 27, 2006

Tricchetracchetricchettrà...

"Certo che sei imbecille.." , disse senza guardare l' altro negli occhi. La birra cominciava a fargli effetto. " Lo prendo come un complimento", disse l 'Altro, che incominciava a sentire l' effetto dei fumi dell' alcool.." Non hai un minimo di spina dorsale e te ne stai qui ad aspettare che scenda la manna dal cielio oppure il millennium falcon di han solo.. Me fai schifo" , continuava l' uno, con la bocca impastata di amara Moretti, e l' Altro: " Scienti chi parla, dovrescti sciacquarti la bocca con lo sturascessi prima di rivolgerti a me!" Era palesemente ubriaco, ora.. Ci fu silenzio. L' uno e l' Altro cominciarono a ridere, prima in sordina, poi fragorosamente, riempiendo di suoni sguaiati l' aria della stanza.. Le loro risate si accavallarono, si fusero, erano Una sola. Entrambi facevano parte di un' unico soma. I loro pneumata no, ma che importava..

Finchè c' è birra c'è spiranza.

Nessun commento: