sabato, agosto 04, 2007


Anche Federica Sciarelli è andata in ferie, chissa dove. Godendosi un meritato riposo, allontandando le ansie accumulate nel corso di un anno colmo di tragedie, emozioni forti, palpitazioni, lacrime in diretta. Magari adesso è seduta su una comoda sdraio a fregene e divora rapita un libro di Luciano Canfora mentre il sole tramonta e gli ultimi bimbi rimasti vengono tracinati via a forza dalla spiaggia da mamme ormai distrutte dopo un' interminabile giornata di sole.

Cara Federica, aiutami a ritrovare il senso di questo blog, credo si sia perso momentaneamente, o forse è semplicemente in vacanza anche lui. In vacanza da angoscie e patemi, come i suoi frequentatori, che sicuramente saranno sdraiati sulla rena ormai umida cercando di allontanare tutti i pensieri dell' anno appena trascorso.

Insommma, Federica, se dovessi vedere il mio latitante blog oppure qualcuno degli assidui dello stesso, fammi un fischio.

Io sto più o meno qui, sempre da qualche parte.

5 commenti:

Rain-Gioia ha detto...

Anche il mio blog spesso latita...:)
mancanza d pensieri???
chissà!!!
Un bacio

LeCannu ha detto...

Cara rain, credo che manchi spesso la volontà di imprigionare quei pensieri tra lettere, parole e frasi scirtte, forse perchè abbiamo momentaneamente esaurito i filtri..

.. Sono contento tu sia passata, e che un tuo pensiero sia rimasto!

Un bacio.

dressel1981 ha detto...

trasmettere se stessi non è affatto facile. la maggior parte dei frequentatori di questo blog hanno questo raro dono, ma io rischio sempre di dilungarmi e di non farmi capire. oscar wilde terminò così una sua lettera "scusa, amico mio, se sono stato prolisso, ma non ho avuto il tempo di riflettere".

Faith ha detto...

Eh già...con questo caldo e soprattutto senza voglia di fare niente è difficile anche fissare pensieri, sfocati come l'asfalto d'estate.
Ma arriverà settembre prima o poi!
:)

Adynaton86 ha detto...

Un blog è un luogo di sfogo, ci torni quando hai bisogno di cacciarci dentro tutto quello che non riesci, non vuoi o non puoi esprimere. E poi c'è sempre bisogno anche dell'ispirazione. Io sono convinto che torneranno... mi sono letto alcuni dei tuoi interventi e mi sono piaciuti moltissimo...l'importante è non restare schiavo delle scadenze :) alla prossima, Ady