mercoledì, luglio 25, 2007

1976



Aspettiamo ancora il sol dell' avvenire, accontentandoci di ammirare l' alba ad Ostia.

Ma andiamo avanti, col veleno e con il cuore sempre aperto.

Salute.

7 commenti:

S1LVIA ha detto...

bello. col veleno e col cuore sempre aperto. e vero.

vabbè che poi l'alba a ostia non è poi malaccio su..

ciao cannù..io sto in pausa estiva..a rileggerci prossimamente ;)

Petite Kiki ha detto...

..mi hai commossa. Tu sai perchè.

Alice ha detto...

....e dai che un po' l'alba ostiense manca anche a me....
mi consolo il tramonto sudafricano....
un pensiero per tutti i miei scugini....
a fine estate arrivo...

LeCannu ha detto...

@s1lvia: allora buona pausa, a presto!

@kiki: ; )... Giuro che entro il fine settimana riusciremo a sentirci! Un bacio!

@alice: grande scugina...! Ancora a dar fastidio agli africani??!? Ti aspettiamo! Un abbraccio!

Er Cannu

LeCannu ha detto...

p.s.: Io adoro l' alba ad Ostia, ormai è un marchio indelebile sul mio modo di vedere le cose..

mAgRiTtE ha detto...

Quella foto è bellissima Andrè. Davvero.

Martola ha detto...

col veleno e col cuore sempre aperti, si, perchè non possiamo farne a meno... non riusciremmo mai ad essere scostanti e indifferenti... o almeno così mi ha insegnato il mio Maestro...
ti volgio bene!!!

Martola