venerdì, novembre 17, 2006

Carpe Diem


Quel giorno Juan si era svegliato ricordando l'epressione di una donna che aveva amato tanti anni prima. Si chiamava Rosa e lavorava come cameriera in un ristorante frequentato da vecchi puttanieri e da qualche passante mal capitato. Era li che l'aveva vista per la prima volta e non passò molto perchè quelle sue forme agili e snelle divenissero una droga, un dipinto di incredibile grazia in cui riposare lo sguardo dopo giornate di duro lavoro. Non vinse mai la timidezza e il rossore che, ad ogni sguardo, insidiava le sue gote tradendo l' apparente indifferenza della sua espressione. E fu così che il desiderio di quella donna rimase sconfitto dallo scacco del tempo e della timidezza.
Juan aveva amato il suo modo di fare e la leggerezza che muoveva ogni suo passo, il desiderio di vederla arrivare e la sua espressione curiosa e felice.
A tutto questo pensò quel mattino sorpreso da un brivido e dal respiro profondo di sua moglie; raggomitolò le gambe e chiese all'alba di lasciargli il tempo di sognare.

10 commenti:

Scalia ha detto...

Bentornato Bisca. Incontro tutti i giorni la tua bella faccia, ma non ti vedevo in questi virtuali anfratti da un pò di tempo. Anche se mi dicono che stai pieno di donne, non sparire. Oppure porta anche loro e faccele conosce...

Anonimo ha detto...

che sò tutte ste donne??? basto io.. cmq.. CARPE DIEM.. la morale? se la poteva fa tranqiullamente qlla cameriera invece di finire a letto con una moglie che probabilmente non ama e che russa per giunta! ;) scherzo.. niente morale.. semplicemente un breve racconto bello ma triste, tanto triste!
baci *fragola*

demolish ha detto...

non cerdo sia triste, piuttosto nostalgico...e anche molto romantico.
mi piace l'idea di qualcuno che chiede all'alba il tempo per sognare ancora...
bravo bisca.
fallo più spesso. ciao

LeCannu ha detto...

Bella Bisca, bentornato!! Au trec inoi!

Devil ha detto...

Romantici?
Tristi individui color che ancor tremano davanti alle Mie Tentazioni.
...Beati quelli che accoglieranno con gioia il nuovo messaggio, perché di essi è il regno dei Cieli...

bisca ha detto...

MIO CARO/A DEVIL..SE NESSUNO CEDESSE ALLE TUE TENTAZIONI, LA VITA NON SAREBBE MOLTO INTERESSANTE...:-)

Scalia ha detto...

E in verità penso che non è romantico, ma qualcosa di più. E' umano, straordinariamente umano, è vero, è reale.
Questo è ciò che definitivamente sostengo e difendo.
Con permesso...

Devil ha detto...

Grazie caro Bisca.
Ammiro chi riconosce senza indugio il Mio potere su questo stolto pianeta.

Devil ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Devil ha detto...

Per rispondere a Scalia userò le parole di un Cugino Mio (il più famoso tra voi)...o meglio, cosi come vennero riportate ai tempi dell'Antico (Pentateuco):

Il Signore impose a Caino un segno,
perché non lo colpisse chiunque l'avesse incontrato (Gn., 4,15).

Tutti rispetteranno ciò che tu sostieni e difendi, altrimenti...
Ma è anche vero che, chiunque pecchi, ovvero a Me si avvicini, verrà Segnato e da tutti, invidiato.
CripticoDevil