giovedì, novembre 02, 2006

Il giorno dei Morti


"Io so i nomi dei responsabili di quello che viene chiamato "golpe" (e che in realtà è una serie di "golpe" istituitasi a sistema di protezione del potere).
Io so i nomi dei responsabili della strage di Milano del 12 dicembre 1969.
Io so i nomi dei responsabili delle stragi di Brescia e di Bologna dei primi mesi del 1974.
Io so i nomi del "vertice" che ha manovrato, dunque, sia i vecchi fascisti ideatori di "golpe", sia i neo-fascisti autori materiali delle prime stragi, sia infine, gli "ignoti" autori materiali delle stragi più recenti.
Io so i nomi che hanno gestito le due differenti, anzi, opposte, fasi della tensione: una prima fase anticomunista (Milano 1969) e una seconda fase antifascista (Brescia e Bologna 1974).
Io so i nomi del gruppo di potenti, che, con l'aiuto della Cia (e in second'ordine dei colonnelli greci della mafia), hanno prima creato (del resto miseramente fallendo) una crociata anticomunista, a tamponare il '68, e in seguito, sempre con l'aiuto e per ispirazione della Cia, si sono ricostituiti una verginità antifascista, a tamponare il disastro del "referendum".
Io so i nomi di coloro che, tra una Messa e l'altra, hanno dato le disposizioni e assicurato la protezione politica a vecchi generali (per tenere in piedi, di riserva, l'organizzazione di un potenziale colpo di Stato), a giovani neo-fascisti, anzi neo-nazisti (per creare in concreto la tensione anticomunista) e infine criminali comuni, fino a questo momento, e forse per sempre, senza nome (per creare la successiva tensione antifascista). Io so i nomi delle persone serie e importanti che stanno dietro a dei personaggi comici come quel generale della Forestale che operava, alquanto operettisticamente, a Città Ducale (mentre i boschi italiani bruciavano), o a dei personaggio grigi e puramente organizzativi come il generale Miceli.
Io so i nomi delle persone serie e importanti che stanno dietro ai tragici ragazzi che hanno scelto le suicide atrocità fasciste e ai malfattori comuni, siciliani o no, che si sono messi a disposizione, come killer e sicari.
Io so tutti questi nomi e so tutti i fatti (attentati alle istituzioni e stragi) di cui si sono resi colpevoli.
Io so. Ma non ho le prove. Non ho nemmeno indizi.
Io so perché sono un intellettuale, uno scrittore, che cerca di seguire tutto ciò che succede, di conoscere tutto ciò che se ne scrive, di immaginare tutto ciò che non si sa o che si tace; che coordina fatti anche lontani, che mette insieme i pezzi disorganizzati e frammentari di un intero coerente quadro politico, che ristabilisce la logica là dove sembrano regnare l'arbitrarietà, la follia e il mistero."

Pier Paolo Pasolini
Bologna, 5 Marzo 1922- Roma, 2 Novembre 1975

16 commenti:

sgamas ha detto...

ah cannuchard ma come mai te sta a risalire questo veleno socio-politico?ma ti vuoi proprio male!
p.s.piuttosto stai lavorando su Nico Belò? dai che qui il pubblico freme.

LeCannu ha detto...

Caro sgamas, lo sai che adoro pasolini( è una passione che condividiamo, o no?). Questo brano degli scritti corsari continua ad essere il mio preferito. C' è tutta la storia e la sottostoria del nostro piccolo paese, dei rapporti insolvibili di forza che l' intellettuale affronta titanicamente.

Nico Belò è in lavorazione, ne avrai notizie ben presto!

Ciao bello!

apepam ha detto...

Allora sei anche stato all'Idroscalo...?
:-)

Peppino ha detto...

Caro sgamas non mi deludere, il veleno non si digerisce mai.
Vedrai che prima o poi qualcuno dirà che PPP di è suicidato perchè si vergognava di essere "frocio"

LeCannu ha detto...

@apepam: ancora no, forse più tardi ci passo... sto a 500 metri.

Scalia ha detto...

Mai lasciare che il tempo offuschi la memoria.
Ciao Pà...

apepam ha detto...

Spero l'abbiano sistemato quel posto, era un po' abbandonato ad agosto....

Beh... e' possibile che ci incroceremo prima o poi!

Scalia ha detto...

Cara Apepam, non credo che sia stato sistemato più di tanto. Ci sono passato qualche sera fa e non mi è sembrato migliorato di molto rispetto ad un recente passato. In compenso, sti stronzi dell'amministrazione stanno a mette le palmette nuove sul lungomare. Annassero affanculo.
Scusa lo sfogo Ape, me so innervosito. Te vojo bene.

LeCannu ha detto...

Il parco pasolini mi è sembrato rimesso a nuovo. Almeno rispetto allo scorso inverno. Ma non sono riuscito ad entrarci...

@apepam: è possibile.. basta stare attenti a non fare un frontale! ; ))

Ciao gioventù, vado a morir d' inedia.

LeCannu ha detto...

Concordo col buon scalia, comunque... Annassero affanculo quelli dell' amministrazione... anche se m' hanno bonificato la palude sotto casa e ci hanno fatto un gran bel parco( inaugurato, ovviamente, alla vigilia delle amministrative...)

Ciao!

apepam ha detto...

scalia, no, non te innervosi', non ne vale la pena!
:-))
C'era un cartello quando sono andata ad agosto, pare se ne occupi l'associazione Lipu. Avevo scritto un post...
E comunque sono fissati con le palme, piu' gli si bruciano, piu' ce le rimettono! Ma se Ostia le rigetta non si potrebbe cambiar pianta?!?!

E poi... mi spiace lecannu, ma io credo che da quelle parti hanno bonificato perche' c'hanno impiantato il porto, e' sempre e comunque un giro di soldi... hai visto che albergo hanno aperto???
Bah.

LeCannu ha detto...

@apepam: è vero, c' è un notevole giro di soldi, puliti e non ( soprattutto non puliti,nell' ara che va dal pontile al porto: mafia, ex esponenti della banda della magliana, criminalità locale, rumena etc.)
Devo comunque ammettere che la rivalutazione dell' area paludosa sotto casa mia, che è abbastanza grande( entrando ad ostia da tor boacciana) è stata un buon risultato, calcolando che qui intorno gli unici punti di aggregazione sono questi merdosi centri commerciali: ce ne sono ben 3 solo nel mio isolato e in quello adiacente!!!

Detto ciò, ti auguro una buona mattinata!

Ciao!!

apepam ha detto...

Gia', pero' piazza Gasparri s'e' ripresa! Almeno un po'...
(non ho parole sulle tue origini!!!)

Comunque oltre ai centri commerciali c'e' anche un forno meraviglioso, che fa degli alberelli al peperoncino meravigliosi :-P conosci mastìo?

Detto cio', buon pomeriggio!

LeCannu ha detto...

@apepam: abito sulla strada di " mastìo", ci prendo il pane tutti i giorni.. Concordo pienamente sugli alberelli, strepitosi.. I gestori, però, sò sempre incazzati e un pò scorbutici..

Ciao!

LeCannu ha detto...

p. s. : piazza gasparri sta sempre a terra, fidati! Che amarezza..

apepam ha detto...

ahahahah... non ci son proprio parole!!

Buona serata lecannu (vicinodicasapre-postRM!)