sabato, ottobre 07, 2006

Che amarezza


Sembra che gli elettori di Berlsuconi hanno cominciato a far circolare un sms che recita così:

"Messaggio per i comunisti: Ora che il tuo governo ha mandato i soldati in Libano, ora che sta per tagliarti le pensioni, ora che ti obbligherà a pagare con assegni, ora che ha liberato ladri, assassini e truffatori, ora che stabilirà per legge il periodo delle tue ferie, ora che aumenterà le tasse, toglierà fondi ai comuni... Ammettilo: inizi a sentirti un po' coglione? Beh, qualcuno ti aveva avvertito..."

p.s. la cosa divertente? e che sono d'accordo.

11 commenti:

LeCannu ha detto...

La sinistra ci ha deluso, mi sento schifato. Ma non posso dare assolutamente credito ai berluscones. Hanno ragione su questo, ma torto marcio su tutto il resto.. Non credo che riescano a sostenere un' idea in buona fede.

Continuo a ritenermi fortemente di sinistra, pur non sentendomi rappresentato.

Bllh!

Scalia ha detto...

Machevordì "di sinistra"?

liquerizia ha detto...

ma ancora credete alla destra ed alla sinistra???? ;)
ciao cannu', sono d'accordo con te...

Scalia ha detto...

Si... machevordì "DI SINISTRA"?

sgamas ha detto...

di sinistra vuol dire eccome..sarebbe lungo il discorso ma vuol dire vuol dire.

P.Coriolano ha detto...

uno di sinistra è uno che ha una necessità urgente di mettere in chiaro le cose. quindi lui a sinistra mettele cose buone e a destra le cattive. a complicare le cose arriva il fatto che se qualcuno uno di destra fa una cosa di sinistra resta comunque di destra. la cosa non è biunivoca. non bastasse questo ci si mette anche l'aspetto cromatico delle cose:le camice nere sono nere come a bandiera anarchica. filologicamente poi sembra esistere una contraddizione di termini tra socialisti e socialfascisti o addirittura i socialnazionalisti. che uno si chiede ma i socialisti sono di sinistra. si guarda la storia degli ultimi anni e indignati si risponde no. ma si contravviene ad una delle prime affermazioni. si era pensato di recente che a dirimere definitivamente la questione fosse arrivato un regista romano inserendo nella categoria di sinistra il famoso gioco del girotondo. il tempo galantuomo ha fatto in modo però che la questione restasse ancora sospesa facendo scomparire i giocatori di girotondo trasformandoli in giocatori di nascondino, che fino a qualche tempo fa era considerato di destra. ora sembrerebbe, proprio perchè no c'è limite al mistero che quelli di destra vogliano sostituirsi a quelli di sinistra e andare a giocare in piazza anche loro. a questo punto è comprensibile che per due volte non si sia risposto alla domanda : machevordì?. tra le tante ipotesi destinate ad essere smentite inserisco la mia:
essere di sinistra è una grande cazzata. essere uomini e donne è molto più difficile .

LeCannu ha detto...

Capisco che la definizione " di sinistra" possa essere tacciata di semplicismo approssimativo. Ognuno ha la sua concezione di sinistra, la mia si ricollega alla volontà di concepire una società strutturata su basi completamente diverse, sociali, politiche ed economiche. essere di sinistra credo possa voler dire : credere nel cambiamento, in una società più giusta, più equa, nella quale il mercato non sia l' unico Dio ma solo una componente del vivere civile, che deve necessariamente essere subordinata alle esigenze della collettività.

Oppure: sono di sinistra perchè mi piace il suono di questa parola quando esce dalla mia bocca..

Ciao!

Scalia ha detto...

Mi trovo stranamente in sintonia con Coriolano. E non so se la cosa debba preoccuparmi o incuriosirmi. Io, da parte mia, mi congedo da questa dissertazione politica con l'auspicio di vedere tempi migliori. Mi congedo soprattutto perchè mi sono francamente rotto i coglioni ( destro e sinistro ) di parlare di politica.
Comunque, se scoppia la rivoluzione armata, chiamatemi che se non piove vengo anche io.
Saluti...

sgamas ha detto...

io sono di sinistra perchè è giusto.

P.Coriolano ha detto...

L'archetipo prototipo dell'anticonformismo si incarna o meglio si infutura nella piticoscienza della donna.
congedati pure, tanto lo so che sbirci. voujer. Parliamo della MAGICA?

danDapit ha detto...

"L'archetipo prototipo dell'anticonformismo si incarna, o meglio si infutura nella piticoscienza della donna!"

direi che è fantastico!
piticoscienza...si infutura...
"di sinistra"
è l'archetipo prototipo dell'anticonformismo? ...

Questa dissertazione, partita dal post di una coscienza che teme di esser cogliona per aver votato l'unica chance possibile contro la minaccia "B", è coinvolgente!
Perciò ho creato un link a questo post (dal mio blog)!

molto d'accordo con il tutto!
ciao!