sabato, giugno 23, 2012

Notturno joke

L'altro ieri notte, sul bus n13, tra olezzi vari e conversazioni in idiomi più o meno intellegibili, ho carpito brandelli di un monologo concitato davvero interessante. Dico monologo perché, nonostante fosse un dialogo tra due persone, l'interlocutore era una brutta copia degli interlocutori platonici. Insomma, c'era questo tizio che parlava con quest'altro tizio, probabilmente conosciuto poco prima, e cercava di far colpo con teorie particolari inerenti attualità e politica. L'idea più interessante era quella relativa ai mandanti di Beppe Grillo: secondo il tizio parlante, dietro al comico genovese c'è Adriano Celentano, come finanziatore occulto ed ideatore del movimento; il molleggiato, anni fa, avrebbe indetto una vera e propria tavola rotonda (i cui partecipanti restano ignoti) per pianificare, letteralmente a tavolino, un "piano di rinascita" per la nostra affranta democrazia. Insomma, dalla P2 alla loggia del Clan. Fantastico.

1 commento:

seba ha detto...

era meglio dormire...