venerdì, settembre 08, 2006

8 Settembre 1943


" Signor colonnello, è successa una cosa stranissima: i tedeschi si sono alleati con gli americani!"
Con questa frase pronunciata da albertone nel celebre film di Comencini, " Tutti a casa", è facile comprendere il senso di smarrimento e paura che accompagnò le truppe italiane all' indomani del proclama del maresciallo badoglio. L' 8 settembre rappresenta una cesura importante nella storia del nostro infelice paese, pur essendo un 'abdicazione alla sovranità da parte di quelle che avrebbero dovuto essere le autorità legittime. Da questa data in poi, il nostro suolo vide sangue a non finire, sparso sia dai carnefici in camicia bruna spalleggiati dai repubblichini, sia da quanti perpetrarono la causa giusta della lotta di liberazione e di resistenza. Quei partigiani che oggi godono di così tanti detrattori e che furono la vera anima di un paese martoriato e desideroso di riscossa e di dignità. L' 8 settembre è confusione, delusione per una guerra non voluta, rabbia verso una dittatura sciagurata ed una casa regnante inetta, ma è soprattutto rinascita.

Nessun commento: