domenica, settembre 24, 2006

Higuerra, te saluto.


Se il buongiorno si vede dal mattino (pessimo modo di cominciare una frase) l'ennesima fuga non sortirà grandi rivoluzioni nella mia vita, visto che sto rischiando di lasciarmi alle spalle molti piccoli ma rognosi problemi irrisolti, che prima o poi riaffioreranno all'ordine del giorno, magari sotto forma di fantasmi, che è peggio. Ad ogni modo tra dieci giorni parto, e non nascondo che questa frase, a pronunciarla anche mentalmente, mi dà un brivido al perineo; mi piace credere che i problemi di oggi saranno presto soppiantati da altre preoccupazioni, in parte inedite per la mia psiche: leggi "lavoro". E ciò è bello. Mi rendo conto che sto partendo proprio per questo, per erigere un nuovo spartiacque artificiale tra due giovinezze, per sbarazzarmi concretamente dell'annosa emicrania universitaria ed accedere alla lucidità o all'ebbrezza motivata.

Non mi va di fare grandi progetti. A vent'anni mi pareva tutto possibile perché non avevo alcuna necessità.

Ho voglia di kebab. Incomincia a mancarmi Parigi, e non me lo sarei mai aspettato. Si tratta però di una mancanza indolore, di una nostalgia tenera, senza rimpianti. Perché in fondo non è la città che mi manca, non è la gente, ma quel modo di vivere una città come fosse il Monopoli, o un altro gioco qualsiasi, magari una caccia al tesoro. E questo posso farlo anche a Barcellona.

E poi l'estate è finita: ecco un'altra frase che mi arrazza.

Non mi pare inopportuno che la felicità si fondi sul nulla, anzi.

6 commenti:

daniela ha detto...

Incredibile, finalmente un post comprensibile! Evidentemente l'idea del viaggio ti fa bene...Ciao Higuerra, tu non lo sai ma, a partire da quelli sul blog di Andrea per finire con quelli sul tuo, io mi sono sforzata di leggere tutti i tuoi post, con l'unico risultato di aumentare il mio mal di testa; è bello sapere invece che, quando vuoi, sai scrivere anche in maniera semplice ma stimolante. Mi permetto di dirti queste cose in qualità di amica (più virtuale che reale) di Andrea, spero non ti dispiaccia! Ne approfitto per augurarti un buon viaggio (Barcellona credo sia meravigliosa!) e per farti i complimenti per la tua ragazza che è davvero carina e solare.

Higuerra ha detto...

Che dire? Grazie di tutto!

Higuerra ha detto...

Ma come conosci la mia ragazza?

sgamas ha detto...

caro Hig leggere il tuo post un pò mi ha turbato, segno evidente che sto giro c'hai preso proprio.

LeCannu ha detto...

Caro higuerra, i presupposti per la tua felicità ci sono tutti. Mi raccomando, tieni botta..

Ciao, sono tornato..

daniela ha detto...

Ho visto delle foto....me le ha fatte vedere Andrea; ho visto anche te, Sgamas, Scalia e altri...E poi Andrea mi parla di voi; insomma, vi conosco molto più di quanto voi conosciate me! Ho un blog anch'io però! Dategli un'occhiata!